lunedì 27 febbraio | 18:05
pubblicato il 26/ago/2014 10:27

Sisto (Fi): "Dimezzamento permessi sindacali nella Pa e' spot"

"Risparmio insignificante rispetto alle esigenze del Paese" (ASCA) - Roma, 26 ago 2014 - "Il provvedimento Madia non mi sembra un grande provvedimento: rientra nei provvedimenti spot, di immagine. Ci aspettiamo provvedimenti un po' piu' significativi rispetto a questo taglio del 50 percento dei permessi sindacali".

Lo ha detto Francesco Paolo Sisto (Forza Italia) intervenendo ad Agora' Estate, su Rai3.

"C'e' l'esigenza - ha precisato - di abbandonare questi provvedimenti che provocano un risparmio insignificante rispetto alle esigenze del Paese. Non c'e' bisogno di tagliare l'unghia, ma bisogna intervenire attraverso la ristrutturazione del debito e soprattutto con la riduzione delle tasse. Questi due segnali, utili per la ripresa, mi sembrano molto piu' rilevanti rispetto a permessi sindacali tagliati, assunzioni a tempo indeterminato senza concorso, soggetti che possono entrare nel gabinetto del sindaco senza titolo ed essere pagati da dirigenti".(Segue) Pol/Bar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech