giovedì 19 gennaio | 10:30
pubblicato il 27/ago/2013 16:02

Siria: Sel, bene Bonino su no ad azione militare. Rilanciare diplomazia

Siria: Sel, bene Bonino su no ad azione militare. Rilanciare diplomazia

(ASCA) - Roma, 27 ago - ''Sinistra Ecologia Liberta' ha ribadito, nel corso dell'Audizione del Ministro degli Esteri Emma Bonino tenutasi stamane al Senato, la netta contrarieta' a ogni forma di operazione militare in Siria come conseguenza dell'uso di armi chimiche nel paese contro la popolazione civile. Condanniamo questo crimine contro l'umanita' che si e' compiuto e auspichiamo un rapidissimo accertamento dei fatti da parte degli ispettori dell'Onu''. Lo affermano in una nota il capogruppo di Sel alla Camera Gennaro Migliore, i componenti delle commissioni Esteri, il deputato Arturo Scotto, ed il senatore Peppe De Cristofaro e il responsabile Esteri del partito Francesco Martone. ''Sel - sottolineano - e' contraria ad un intervento armato, per quanto limitato o chirurgico che sia, a maggior ragione al di fuori della cornice di legittimita' fornita dalle Nazioni Unite, che rischia di far precipitare l'intera regione in una tragica spirale di violenza - come anche i recenti attentati in Libano dimostrano - oltre a pregiudicare fatalmente ogni possibile soluzione negoziale gia di per se' assai problematica''. ''Riteniamo - proseguono gli esponenti di Sel - che solo un robusto rilancio dell'opzione diplomatica e politica, contenuta nell'ipotesi di Ginevra 2, con il coinvolgimento di tutti gli attori, compresi Russia e Iran, possa' contribuire a sbloccare la situazione che ad oggi ha prodotto centomila morti e oltre un milione e mezzo di profughi. Facciamo nostro l'appello di Pax Christi per un disarmo bilaterale, con l'immediata sospensione di ogni fornitura militare alle parti in conflitto, e per arrivare ad rapido un cessate il fuoco. Bisogna inoltre rafforzare l'iniziativa delle agenzie umanitarie delle Nazioni Unite e delle organizzazioni nogovernative in sostegno alle popolazioni civili ed offrire come paese un contributo all'ospitalita' dei siriani che scappano dalla guerra. ''Dalle parole del Ministro Bonino - concludono - emergerebbe una netta contrarieta' a partecipare direttamente all'azione militare. Condividiamo, concludono, chiedendo inoltre che non venga offerto alcun supporto logistico indiretto, a partire dall' eventuale uso delle basi e dal diritto di sorvolo''.

com-brm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina