mercoledì 22 febbraio | 09:18
pubblicato il 26/ago/2013 14:46

Siria: Procaccini (Pdci), no alla guerra. Governo rispetti Costituzione

(ASCA) - Roma, 26 ago - ''Ancora una volta i venti di guerra soffiano forti, ancora una volta la macchina delle menzogne e degli inganni si e' messa in azione (questa volta con l'accusa di fantomatiche armi chimiche). Come nei Balcani, in Iraq e in Libia ieri, oggi sotto attacco e' la Siria, colpevole di non volersi piegare ai voleri delle potenze imperialiste''. Lo ha affermato in una nota il segretario nazionale del Pdci, Cesare Procaccini.

''Un attacco militare alla sovranita' della Siria - continua il leader dei Comunisti Italiani - sembra imminente e il governo italiano non fa nulla per sottrarsi a questo ennesimo atto di guerra, in spregio ai dettami della nostra Costituzione. I Comunisti italiani - conclude il segretario del Pdci - sono mobilitati fermamente contro la guerra e si opporranno a qualsivoglia atto di aggressione verso Damasco.

Il Pdci chiede al governo di rispettare l'articolo 11 della Costituzione, che afferma che l'Italia ripudia la guerra''.

com-brm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%