domenica 26 febbraio | 04:52
pubblicato il 21/gen/2014 18:44

Siria: parlamentari M5S a Patroni Griffi, problema sicurezza Gioia Tauro

(ASCA) - Roma, 21 gen 2014 - Sulla vicenda del trasbordo di armi chimiche a Gioia Tauro (Reggio Calabria), nel pomeriggio i parlamentari calabresi M5S Dalila Nesci, Federica Dieni, Nicola Morra e Paolo Parentela sono stati ricevuti dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Filippo Patroni Griffi. All'incontro hanno partecipato anche altri parlamentari Cinque Stelle: il senatore Bruno Marton, membro del Copasir, e il deputato Massimo Artini. Lo riferisce un comunicato del Movimento 5 Stelle, nel quale si spiega che Nesci, Dieni, Morra e Parentela avevano chiesto di partecipare all'incontro della mattina, a Palazzo Chigi, tra rappresentanti del governo e sindaci della Piana di Gioia Tauro. Tuttavia, arrivati per sostenere gli amministratori locali erano stati respinti. Il governo ha poi ascoltato il Movimento Cinque Stelle, ''che in solitudine - riferiscono gli stessi parlamentari - sta vagliando informazioni ufficiali, chiedendo spiegazioni all'esecutivo e difendendo il territorio''. ''Il sottosegretario Patroni Griffi - affermano - ha riferito che nel 2012 e nel 2013 a Gioia Tauro vi sono stati trasbordi analoghi, poi confermando la classificazione di sostanze tossiche 6.1, circa i materiali da trasbordare''.

''Da parte nostra - continuano i parlamentari M5S - abbiamo obiettato la gravita' dei trasbordi avvenuti, data la mancanza della vigilanza e della sicurezza necessarie, prova che i governi hanno considerato la Calabria come terra di nessuno. Al sottosegretario abbiamo ricordato delle colpe, l'inquinamento ambientale della Piana di Gioia Tauro e la tendopoli di San Ferdinando (Reggio Calabria)''. Per i parlamentari del M5S affermano poi che il porto di Gioia Tauro ''da qui in avanti va protetto dalla ''ndrangheta e preservato da interessi illeciti. Al momento manca un'informazione puntuale e organica da parte del governo, che dovra' essere tempestiva, per evitare il panico e possibili strumentalizzazioni. Abbiamo inoltre chiesto la presenza di ministri in Calabria, sia per informare la popolazione sia durante il trasbordo. Il sottosegretario Patroni Griffi ha ricevuto forte il nostro messaggio''.

com-sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech