domenica 26 febbraio | 16:17
pubblicato il 16/apr/2012 16:25

Siria/ Monti: Disponibili a invio osservatori, poi vedremo

"Sostegno a Onu e Lega Araba, nostro orientamento è pragmatico"

Siria/ Monti: Disponibili a invio osservatori, poi vedremo

Roma, 16 apr. (askanews) - "Siamo pragmaticamente orientati a vedere cosa succederà in questa fase, prima di ricondurla alla successiva": il presidente del Consiglio Mario Monti ha risposto così, in conferenza stampa con l'emiro del Qatar a villa Pamphilj, all'ipotesi che l'Italia prenda parte in futuro a una missione militare internazionale in Siria, qualora venisse decisa dall'Onu. "L'Italia è a sostegno della posizione espressa dal Consiglio di Sicurezza e dalla Lega Araba e che si concretizza per ora nell'invio di osservatori" ha spiegato Monti. "L'Italia - ha aggiunto - ha già segnalato la propria disponibilità a inviare dei propri osservatori nell'ambito di questo gruppo, e ci muoviamo in questo in stretto coordinamento anche con il Qatar con il quale abbiamo sempre avuto identità di vedute sul tema della crisi siriana".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech