martedì 21 febbraio | 15:33
pubblicato il 11/set/2013 12:00

Siria/ Letta: sforzo intenso per ok Onu a sanzioni deterrenti

"Spazio per soluzione alternativa esiste ancora"

Siria/ Letta: sforzo intenso per ok Onu a sanzioni deterrenti

Roma, 11 set. (askanews) - "Ora metteremo in atto ancora più sforzi perchè il Consiglio di Sicurezza dell'Onu riesca ad adottare misure decisive per la deterrenza" riguardo all'uso delle armi chimiche in Siria. Lo ha detto il premier Enrico Letta, ribadendo la sua convinzione che "uno spazio per una soluzione alternativa" all'intervento militare "esiste, esiste ancora". Alternativa che, ha osservato Letta, "è stata ulterioremnte qualificata da qualche segnale incoraggiante, come la proposta della Russia sul controllo dell'arsenale chimico siriano". Dunque "una soluzione politica resta possibile. E pur senza condonare il passato, la priorità ora è evitare che si ripeta l'uso delle armi chimiche".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia