venerdì 09 dicembre | 15:25
pubblicato il 11/set/2013 10:56

Siria: Lega Nord, governo ritiri contingente italiano in Libano

Siria: Lega Nord, governo ritiri contingente italiano in Libano

(ASCA) - Roma, 11 set - ''Con la firma che ha posto al documento di San Pietroburgo durante il G20, modificando peraltro la posizione precedentemente espressa dal ministro Emma Boninno, il presidente Letta ha esposto 1100 soldati italiani che si trovano in Libano alle possibili rappresaglie degli Hezbollah qualora il contesto siriano dovesse sfociare in un conflitto. La Lega Nord chiede al governo di valutare questo enorme pericolo e di cogliere l'occasione per ritirare immediatamente il contingente che noi abbiamo in Libano al fine di non esporre 1100 persone a rischi incalcolabili''. Lo ha detto in Aula alla Camera il vicepresidente dei deputati della Lega Nord, Gianluca Pini, intervenendo durante l'esame delle mozioni sulla Siria. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
M5s
Grillo richiama M5s: programma unico per i candidati premier
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina