martedì 17 gennaio | 22:40
pubblicato il 28/apr/2014 20:00

Siena: sindaco Valentini, i prossimi anni saranno in salita

(ASCA) - Siena, 28 apr 2014 - Bruno Valentini, sindaco di Siena, e' arrivato sullo scranno piu' alto di Palazzo Pubblico da meno di un anno, con il Comune in articulo mortis, a un passo dal dissesto finanziario.

Il Comune ha ridotto a 80-90 milioni di passivita' dirette, i debiti consolidati, che comprendono dunque anche le partecipate, sono intorno a 300 milioni.

''C'e' stata una frenetica corsa ad indebitarsi contando sulla speranza che sarebbero arrivate risorse, rivelatesi poi' illusorie. Ora abbiamo ridotto i debiti, ma non e' l'unico fronte. Dal lato del personale stiamo lavorando a un piano di 50 prepensionamenti, ma i prossimi anni restano in salita almeno fino al 2015-2016'', spiega il il primo cittadino di Siena, Bruno Valentini, in una intervista all'Asca.

Se il Monte non appartiene piu' alla citta' anche il complesso museale del Santa Maria della Scala e' passato sotto le ali organizzative di Civita.

''Non dal lato propositivo'', osserva Valentini, ''la Mostra su Staino e' una nostra proposta, il costo 250mila euro e' in capo a Civita, i ricavi, una volta dedotti i costi, vanno per il 75% a noi e per il 25% a loro''. Per Valentini una delle sfide e' la vittoria di Siena come capitale della cultura europea 2019. ''Un evento importante per la cultura e il turismo, speriamo di farcela, abbiamo anche un grande appoggio dalla regione toscana. Quando ci siamo candidati abbiamo anche dovuto remare controvento: avevamo lo 'stigma' di una citta' finita sulle prime pagine di giornali, dopo anni di strano silenzio, per vicende poco edificanti'', spiega il Sindaco. Nessuna intenzione invece di puntare su qualche nuovo megaprogetto per l'Aeroporto di Ampugnano, sulla cui privatizzazione e' in corso un procedimento giudiziario. ''Ampugnano deve rimanere un piccolo aeroporto, io non ho nessuna velleita' di aviatore, a me piace la bicicletta''. Poi c'e' la campagna per il contributo dell'5 per mille dell'Irpef al Comune, una iniziativa figlia anche dei tempi delle vacche magre. ''Per Siena e' la prima volta, lo facevo gia' quando ero sindaco di Monteriggioni. E come li', le risorse raccolte saranno destinate, in trasparenza, ai disabili e ai ragazzi in difficolta'' sottolinea Valentini.

E il rapporto con i terribili bloggers senesi che hanno alzato molti coperchi? Nel passato volavano le querele, ma il sindaco di Siena la pensa diversamente, ''io dialogo volentieri con i bloggers perche' non ho scheletri dell'armadio, a parte la polemica su una piccola nomina alla Siena Parcheggi solo perche' il prescelto aveva la tessera di Sel. In fondo l'unica cosa che mi rimproverano e' di essere del Pd''.

men/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa