giovedì 08 dicembre | 06:54
pubblicato il 25/mar/2014 18:20

Sicurezza stradale: Pd, reato omicidio stradale e' battaglia civilta'

Sicurezza stradale: Pd, reato omicidio stradale e' battaglia civilta'

+++Moscardelli-Di Giorgi, non e' escluso un dl. Ma serve educazione civica nelle scuole+++.

.

(ASCA) - Roma, 25 mar 2014 - ''L'introduzione del reato di omicidio stradale e' una battaglia di civilta' che il Paese attende da tempo. Il Partito democratico del Senato, con il presidente Luigi Zanda, si e' impegnato per calendarizzare al piu' presto il disegno di legge prima in commissione e poi in Aula. Sarebbe molto importante che anche i capigruppo delle altre forze parlamentari sostenessero un iter quanto piu' veloce possibile. Il governo ha dato pieno sostegno alla nostra proposta e non e' escluso che, se i tempi parlamentari si allungassero troppo, si possa anche predisporre un decreto legge. Naturalmente tutto questo e' stato possibile grazie anche alla collaborazione dell'Associazione Vittime incidenti stradali, con la quale abbiamo scritto il disegno di legge''.

Lo dichiara il senatore del Pd Claudio Moscardelli che oggi e' intervenuto alla conferenza stampa di presentazione del ddl. Erano presenti, tra gli altri, Domenico Musicco, presidente dell'Associazione vittime incidenti stradali, Cosimo Ferri, sottosegretario alla Giustizia, Luigi Zanda presidente del Gruppo Pd al Senato e i senatori che hanno sottoscritto il disegno di legge, Rosa Maria Di Giorgi, Francesco Scalia, Stefania Pezzopane e Pamela Orru'. ''L'inasprimento delle sanzioni contenuto nel disegno di legge - spiega Di Giorgi - e' certamente un ottimo deterrente ma non e' sufficiente. C'e' bisogno del pieno sostegno delle istituzioni e delle tante associazioni che sono nate sul territorio per trasformare il dolore insopportabile delle famiglie in un impegno civile che possa essere utile a tutti.

Il primo passo e' l'educazione alle regole nelle scuole.

Bisognerebbe iniziare dalla scuola primaria, perche' le battaglie di civilta' si vincono con la costanza e con la condivisione dei valori culturali. Ma contestualmente a questo - conclude Di Giorgi - anche alla luce del discorso che il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha fatto proprio nell'Aula del Senato il giorno del suo insediamento, e' arrivato il momento di approvare al piu' presto il nostro disegno di legge che introduce il reato di omicidio stradale''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni