domenica 04 dicembre | 01:30
pubblicato il 28/apr/2014 18:58

Sicurezza: Alfano, faro' squadra con sindaci Veneto contro accattonaggio

(ASCA) - Venezia, 28 apr 2014 - Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, si e' detto pronto a collaborare con i sindaci del Veneto per combattere il problema dell'accattonaggio 'organizzato'. Alfano oggi a Venezia ha incontrato tutti i prefetti della Regione, il presidente del Veneto, Luca Zaia, il sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni, e la presidente della provincia, Francesca Zaccariotto. Il ministro, dopo l'incontro coi prefetti, ha sottolineato come ''alcuni reati di tipo predatorio, come furti e rapine, sono diminuiti'', ma come al tempo stesso ci sia ''un elemento negativo circa la percezione alla sicurezza, che arriva anche dal fenomeno dell'accattonaggio''. Poi Alfano ha proseguito: ''Noi dobbiamo distinguere chiaramente la poverta' e tutto quello che invece trasforma i mendicanti in manovali della criminalita' organizzata''.

L'esponente di Ncd ha poi annunciato che prendera' ''un'iniziativa per fare squadra con i sindaci, perche' la polizia e le forze dell'ordine nazionali la facciano con le polizie municipali, per trovare una soluzione a questa situazione''. ''Siamo ben consapevoli - ha aggiunto - che c'e' gente in difficolta', che sono poveri veri, ma vedere gente che, con un'organizzazione alle spalle, arriva con un furgoncino, scende e riparte quando ha finito il proprio raccolto evidenzia come ci sia un aspetto criminale del fenomeno che va contrastato, assieme a quelle organizzazioni che stanno alle spalle dei mendicanti di professione''. ''Intendo - ha aggiunto il ministro - incontrarmi con l'Anci'' per trovare una soluzione unitaria al tema. Alfano si e' poi soffermato su temi ''molto concreti e che portero' al governo'', quali quelli del patto di stabilita', specialmente per opere legate a gestioni commissariali come quella dell'alluvione, o quelle relative al passaggio fra la provincia e la citta' metropolitana. ''C'e' poi il problema, molto sentito, della burocrazia - ha concluso Alfano - Come governo intendiamo andare avanti nel processo di riforme accelerate che abbiamo in campo e quella burocratica deve assumere le forme di una rivoluzione''.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari