martedì 24 gennaio | 12:16
pubblicato il 07/mag/2013 12:00

Sicurezza/ Alfano: Crisi può suscitare violenza ma escludo rischi

Collaborazione forze ordine efficace, sento di rassenerare tutti

Sicurezza/ Alfano: Crisi può suscitare violenza ma escludo rischi

Milano, 7 mag. (askanews) - La crisi economica e la povertà rappresentano senz'altro un motore del disagio e anche un possibile suscitatore di violenza ma situazione dell'ordine pubblico nel nostro Paese è assolutamente serena e tranquilla". Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano, intervistato al Tg1 delle 20. Alfano, che ha presieduto oggi per la prima volta il Comitato per l'Ordine e la sicurezza pubblica, ha replicato alla giornalista che gli ha chiesto se esiste il rischio di nuove tensioni sociali causate dalla crisi economica. "La collaborazione tra le forze dell'ordine, tra le forze di polizia è assolutamente efficace, e i punti di crisi e di possibile rischio sono assolutamente presenti e quindi mi sento di rassenerare tutti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
M5s
Grillo precisa testo:Trump-Putin statisti forti, bene se dialogano
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4