martedì 21 febbraio | 13:11
pubblicato il 07/mag/2013 12:00

Sicurezza/ Alfano: Crisi può suscitare violenza ma escludo rischi

Collaborazione forze ordine efficace, sento di rassenerare tutti

Sicurezza/ Alfano: Crisi può suscitare violenza ma escludo rischi

Milano, 7 mag. (askanews) - La crisi economica e la povertà rappresentano senz'altro un motore del disagio e anche un possibile suscitatore di violenza ma situazione dell'ordine pubblico nel nostro Paese è assolutamente serena e tranquilla". Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano, intervistato al Tg1 delle 20. Alfano, che ha presieduto oggi per la prima volta il Comitato per l'Ordine e la sicurezza pubblica, ha replicato alla giornalista che gli ha chiesto se esiste il rischio di nuove tensioni sociali causate dalla crisi economica. "La collaborazione tra le forze dell'ordine, tra le forze di polizia è assolutamente efficace, e i punti di crisi e di possibile rischio sono assolutamente presenti e quindi mi sento di rassenerare tutti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia