domenica 19 febbraio | 20:01
pubblicato il 30/set/2015 11:36

Sicilia, Delrio: "Sul Viadotto A19 rispetteremo i tempi"

Il sopralluogo: "Non demoliremo il viadotto rimasto in piedi"

Sicilia, Delrio: "Sul Viadotto A19 rispetteremo i tempi"

Roma, (askanews) - "Il cantiere procede a grande ritmo. Avevamo detto che sarebbero stati tra i 90 e i 100 giorni di lavorazione. Siamo più o meno a metà di questo periodo. Andiamo molto bene. Credo che procederemo speditamente anche nei prossimi giorni, contiamo di rispettare i tempi che ci eravamo prefissati". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio a margine del sopralluogo effettuato nel cantiere che sta eseguendo i lavori di ripristino del viadotto Himera, lungo la A19 Palermo-Catania, ceduto alcuni mesi fa.

"Abbiamo scelto di non demolire subito il viadotto rimasto in piedi, come inizialmente c'era stato detto di fare - ha aggiunto il ministro - perché indagini ulteriori che abbiamo fatto ci dimostravano che c'è la possibilità di conservazione. Ancora non abbiamo la certezza, ma stiamo lavorando, e questo potrebbe consentire un ripristino della viabilità molto più fluido in tempi molto rapidi".

Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Il Pd avvia il congresso, direzione per fissare percorso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia