domenica 26 febbraio | 18:46
pubblicato il 29/mag/2014 17:56

Sì Camera a divorzio breve: bastano 6 o 12 mesi di separazione

Tempi più brevi per la consensuale. Riforma ora passa al Senato

Sì Camera a divorzio breve: bastano 6 o 12 mesi di separazione

Milano, (askanews) - Primo sì al cosiddetto divorzio breve. La Camera dei deputati ha approvato la riforma del diritto di famiglia che cambia i tempi necessari per lo scioglimento del matrimonio civile: dai tre anni attuali di separazione necessari per divorziare si passa a 12 mesi se la separazione è giudiziale o a 6 nel caso della consensuale, indipendentemente dalla presenza di figli. Il provvedimento, che ora passa al Senato, è stato approvato da 381 deputati, 30 sono stati quelli contrari e 14 gli astenuti: ha votato a favore una larghissima maggioranza che comprende il M5S, Pd, Forza Italia, Scelta Civica, Sel e Fratelli d'Italia. La Lega ha lasciato ai suoi deputati libertà di coscienza, contro si sono dichiarati i Popolari per l'Italia-Udc.Le nuove norme, oltre ad accorciare i tempi della separazione della coppia, prevedono che la comunione dei beni si sciolga quando il giudice autorizza i coniugi a vivere separati o al momento di sottoscrivere la separazione consensuale. Il divorzio breve sarà operativo anche per i procedimenti in corso.

Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech