martedì 21 febbraio | 14:11
pubblicato il 29/gen/2013 12:31

Shoah: Napolitano, forte risposta Stato contro mostruosita' antiebraiche

Shoah: Napolitano, forte risposta Stato contro mostruosita' antiebraiche

(ASCA) - Roma, 29 gen - ''Da noi, in Italia, c'e' da interrogarsi con sgomento sia sul circolare, tra giovani e giovanissimi, di una miserabile paccottiglia ideologica apertamente neonazista, sia sul fondersi di violenze di diversa matrice, da quella del fanatismo calcistico a quella del razzismo ancora una volta innanzitutto antiebraico''. Lo ha detto il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, nel corso del suo intervento alla cerimonia del Giorno della memoria al Quirinale. ''Abbiamo letto perfino di progetti che a Napoli si sarebbero ventilati di distruzione di un negozio ebreo, o di aggressione e stupro di una studentessa ebrea. Mostruosita' anche se solo enunciate che sollecitano la piu' dura risposta dello Stato e la piu' forte mobilitazione di energie nelle scuole, nella politica, nell'informazione, a sostegno degli ideali democratici'', ha concluso su questo punto il presidente della Repubblica.

gar/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia