domenica 26 febbraio | 03:15
pubblicato il 30/gen/2013 12:00

Shoah/ Berlusconi: Leggi razziali? Sono etranee a democrazia

Io il miglior amico di Israele tra tutti i colleghi europei

Shoah/ Berlusconi: Leggi razziali? Sono etranee a democrazia

Roma, 30 gen. (askanews) - "Le leggi razziali nascono da qualcuno che non voleva avere nulla a che fare con la democrazia". Lo dice Silvio Berlusconi intervistato dal Tg3. Le frasi su Mussolini pronunciate nel 'Giorno della memoria' facevano parte di una "discussione che avevo aperto con qualcuno che mi era accanto" ed è una "dichiarazione che ho dato stretto dalla massa dei cronisti", "che io abbia una buona opinione del fascismo è smetito da tanti anni di mie prese di contatto, io sono considerato il più amico di Israele tra i miei colleghi europei".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech