domenica 19 febbraio | 17:30
pubblicato il 19/lug/2013 12:00

Shalabayeva/ Letta: Non c'è responsabilità oggettiva ministro

"Fatti intollerabili in relazione a una donna e una bambina"

Shalabayeva/ Letta: Non c'è responsabilità oggettiva ministro

Roma, 19 lug. (askanews) - Dalla vicenda di Alma Shalabayeva e della figlia Alua espulse in Kazakistan sono emersi "fatti che non sono tollerabili in relazione a una donna e una bambina" ma anche "l'estraneità del ministro dell'Interno". Il presidente del Consiglio Enrico Letta, parlando al Senato sulla mozione di sfiducia individuale presentata da M5S e Sel contro Angelino Alfano, si è richiamato al discorso del presidente della Repubblica ieri alla stampa parlamentare. "C'è chi ha invocato - ha notato Letta - la responsabilità oggettiva del ministro, su questo rimando interamente alle parole del capo dello Stato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia