lunedì 23 gennaio | 20:12
pubblicato il 17/lug/2013 12:00

Shalabayeva/ Cuperlo: Serve atto di responsabilità di Alfano

"Sarebbe una risposta alle spinte per una crisi di governo"

Shalabayeva/ Cuperlo: Serve atto di responsabilità di Alfano

Roma, 17 lug. (askanews) - Per risolvere il caso Shalabayeva "servirebbe un atto di responsabilità" del ministro Angelino Alfano. Lo ha detto Gianni Cuperlo, parlamentare Pd e candidato alla segreteria del partito: "La ricostruzione della vicenda che ha condotto all'espulsione dal territorio italiano della signora Shalabayeva e di sua figlia offerta ieri al Parlamento dal ministro Alfano è stata insufficiente. Siamo davanti a un fatto gravissimo che ha visto il nostro Paese violare principi e regole del diritto internazionale nella sfera fondamentale dei diritti umani. E' doveroso che il governo non archivi la vicenda, in primo luogo attivando ogni canale diplomatico al fine di assicurare l'incolumità e la sicurezza della signora e della figlia. E naturalmente per illuminare ogni zona d'ombra sulle responsabilità e sulla catena di comando che ha contrassegnato i giorni e le ore precedenti e successivi al fermo e all'espulsione". "In questa cornice, - ha aggiunto - il governo ha negato l'esistenza di una responsabilità soggettiva da parte del vertice politico del Viminale e della Farnesina. Ma occorre eliminare ogni dubbio affinché la credibilità delle istituzioni non venga indebolita. Da questo punto di vista ritengo che sarebbe un atto di sensibilità sotto il profilo istituzionale se, a fronte degli eventi di questi giorni, il ministro Alfano scegliesse di rimettere le sue deleghe nelle mani del presidente del Consiglio. Ciò consentirebbe di proseguire sulla via della massima chiarezza in relazione all'episodio e soprattutto metterebbe il governo nella condizione di proseguire quell'azione urgente sul versante economico e sociale che sta dando primi segnali positivi, a cominciare dall'esito del Consiglio europeo in materia di occupazione giovanile. Penso che il Pd, unitariamente, debba sostenere l'azione di questo governo per consentirgli di realizzare il programma sul quale ha ottenuto la fiducia delle Camere. E credo sarebbe nell'interesse di tutti - anche del centrodestra - garantire con senso di responsabilità una risposta alle spinte per una crisi di governo che esporrebbe l'Italia, in un momento difficilissimo, a incognite e pericoli di evidenza assoluta".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4