domenica 26 febbraio | 20:08
pubblicato il 13/giu/2015 17:15

Serracchiani: Ue apra gli occhi sui profughi e intervenga

Faremo forte pressione, Salvini cambi registro e si unisca

Serracchiani: Ue apra gli occhi sui profughi e intervenga

Roma, 13 giu. (askanews) - "L'Ue e gli Stati membri aprano gli occhi e intervengano subito, concretamente. I profughi non sono un problema italiano e bisogna gestirlo ora e assieme". Lo afferma la vicesegretaria del Pd Debora Serracchiani. "E' precisamente questo atteggiamento miope e ristretto - continua - ciò che ha favorito l'ascesa di partiti estremisti, che non hanno soluzioni ma succhiano consenso dall'inerzia delle istituzioni europee e, diciamolo, anche dall'opportunismo di qualche Paese. A questi andrebbe ricordato che è una tattica che ha poco fiato".

"E proprio perché nell'Europa noi crediamo - prosegue Serracchiani - faremo dunque una forte, decisa pressione affinché passi l'unica linea che serve all'Italia e all'Europa: redistribuzione e selezione tra profughi di guerra e migranti 'economici'".

Infine, la vicesegretaria del Pd si rivolge al leader della Lega: "Salvini e i suoi vogliono essere utili? Si uniscano a questo lavoro che serve all'Italia. Oppure a loro va bene così per continuare a parlare di malattie e evocare l'apocalisse? Provino a cambiare registro, in caso abbiano altro da dire".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech