lunedì 16 gennaio | 16:34
pubblicato il 13/dic/2015 12:04

Serracchiani: in Pd nessuno abusivo nè con monopolio sinistra

"Sinistra fuori dal Pd apre spazio a populismi"

Serracchiani: in Pd nessuno abusivo nè con monopolio sinistra

Firenze, 13 dic. (askanews) - "Il Paese" e il "Pd" hanno bisogno di ritrovare "unità e responsabilità", "nel Pd serve unità: c'è posto per tutti e non c'è qualcuno che ha diritto di stare dentro al Pd più di altri, non c'è nessuno che può sentirsi abusivo e nessuno che possa appuntarsi sul petto un'etichetta di sinistra perché altri non ce l'hanno. Il Pd è il partito del centrosinistra". Lo ha detto la vice segretaria del Pd Debora Serracchiani dal palco della Leopolda.

Unità e responsabilità, sono queste le due parole "chiave" con cui andare avanti perchè "in un momento così difficile e pericoloso non è possibile che la politica si divida tra chi dà sempre le lezioni e chi è sempre sotto accusa, un paese frammentato non serve nemmeno all'Europa".

"A chi a sinistra del Pd pensa ci sia spazio fuori dal Pd dico che dovranno assumersi la responsabilità di lasciar spazio ai populismi" conclude la Serracchiani.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow