domenica 26 febbraio | 04:47
pubblicato il 05/gen/2016 08:36

Serracchiani: avanti sulla stepchild adoption con Fi e M5S

Se Ncd non vota il ddl sulle unioni civili non cade il governo

Serracchiani: avanti sulla stepchild adoption con Fi e M5S

Roma, 5 gen. (askanews) - "Continueremo a discuterne anche con l'Ncd, ma la legge va fatta. C'è un vuoto legislativo. Dunque non abbiamo più tempo da perdere". Lo dice in una intervista a Repubblica Debora Serracchiani, vicesegretaria del Pd e presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, a proposito del ddl sulle unioni civili all'esame dell'aula del Senato.

"Il testo di cui stiamo parlando - ricorda - è il frutto di un lavoro condiviso in commissione. Sul 99% del disegno di legge c'è la convergenza di tutto il gruppo parlamentare del Pd: l'unica criticità può essere quella della stepchild adoption. Il lavoro che hanno fatto tra gli altri Monica Cirinnà e Micaela Campana è stato attento e volto alla mediazione. Insomma, è un testo che ha alle spalle un lavoro meticoloso. Del resto, se si arriva a condividere il 99% vuol dire che gli angoli sono stati smussati". Serracchiani ribadisce che il ddl Cirinnà "non c'entra nulla con l'utero in affitto, che ricordo resta vietato dalla legge 40". Quanto all'affido rafforzato al posto della stepchild adoption proposto da alcuni senatori cattolici del Pd, osserva: "È una cosa differente. Perché la stepchild adoption non è solo l'assunzione di un diritto ma anche l'assunzione di una responsabilità, di un dovere che viceversa con l'affido non è così forte. Negli anni precedenti il nostro Paese ha fatto passi in avanti importanti per evitare discriminazioni sui figli. Tornare indietro su questo sarebbe anti-storico".

Serracchiani chiarisce che andare avanti sulle unioni civili non vuol dire scaricare il partito di Angelino Alfano: "Non scarichiamo nessuno. Ci siamo sempre rivolti a tutti. E abbiamo sempre detto che il testo è aperto alla condivisione. Il fatto che quel testo in commissione abbia avuto il sostegno di Sel e 5Stelle lo trovo normale. Se su questo testo Sel e M5S ci stanno mi pare un fatto positivo per tutto il Paese. Confido che ci sarà il sostegno dell'Ncd. Di certo, però, se non sarà così non cadrà il governo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech