sabato 03 dicembre | 15:06
pubblicato il 09/apr/2013 12:00

Senato/Capigruppo non avvia commissioni. Zanda: Solo dopo governo

"Possibili nuove commissioni speciali". Contrari M5S e Sel

Senato/Capigruppo non avvia commissioni. Zanda: Solo dopo governo

Roma, 9 apr. (askanews) - La conferenza dei capigruppo del Senato "a larga maggioranza" ha deciso di non dare via libera alla costituzione delle commissioni parlamentari e di rinviare il tutto "a dopo la costituzione del governo". Lo ha detto il presidente dei senatori del Pd Luigi Zanda, che ha lasciato in anticipo la riunione per prendere parte all'assemblea del suo gruppo parlamentare. La posizione di minoranza, favorevole all'avvio dei lavori parlamentari ordinari, è stata sostenuta, ha riferito Zanda, dal Movimento 5 stelle e da Sinistra ecologia e libertà. "Naturalmente - ha precisato l'esponente democratico - c'è la massima apertura a verificare altre soluzioni ove necessario, anche attraverso l'ipotesi di costituzione di altre commissioni speciali".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari