lunedì 27 febbraio | 03:52
pubblicato il 06/feb/2014 11:09

Senato: Renzi, in riforma 150 esponenti, 21 da societa' civile

(ASCA) - Firenze, 6 feb 2014 - ''Oggi in Direzione presentiamo la riforma del Senato e affronteremo la discussione sui dettagli. Immaginiamo un Senato come Camera delle autonomie, non elettivo, senza indennita' che abbia 150 persone: 108 sindaci dei comuni capoluogo, 21 presidenti di Regione, c'e' il caso del Trentino e dell'Alto Adige, e 21 esponenti della societa' civile scelti temporaneamente dal presidente della Repubblica, per un mandato''. Lo ha detto il segretario del Pd Matteo Renzi, intervenendo al convegno sulle citta' metropolitane organizzato da Confindustria a Firenze.

Il Senato cosi' immaginato, ha aggiunto, ''non vota il bilancio, non da' la fiducia ma concorre all'elezione del presidente della Repubblica e contribuisce all'elezione dei rappresentanti negli organismi europei''.

afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech