lunedì 27 febbraio | 17:32
pubblicato il 11/dic/2013 11:13

Senato: questore De Poli (Udc), su collaboratori massima trasparenza

(ASCA) - Roma, 11 dic - ''La decisione adottata va letta proprio nell'ottica della massima trasparenza''. Cosi' il senatore questore Antonio De Poli (Udc) definisce le novita' introdotte ieri dal Consiglio di presidenza del Senato sulla disciplina del rapporto di lavoro dei collaboratori dei senatori. ''La delibera del Consiglio, su proposta del Collegio dei questori, ha dato seguito a un Ordine del giorno - approvato durante la recente discussione del Bilancio del Senato per il 2013 -, che invitava Questori e Consiglio di presidenza di Palazzo Madama a disciplinare il rapporto con i collaboratori anche alla luce delle esperienze maturate in altri Paesi europei''. Tra le novita', ricorda De Poli, c'e' l'obbligo, per ciascun senatore, di depositare il contratto di lavoro presso gli Uffici competenti del Ministero del Lavoro e di dichiarare, inoltre, che il collaboratore non sia ne' un parente, ne' un suo convivente. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech