lunedì 05 dicembre | 18:05
pubblicato il 15/mar/2013 12:00

Senato/ Napolitano dice no a Monti: Resta premier

Fondamentale per credibilità Italia. Prof 'obbedisce'

Senato/ Napolitano dice no a Monti: Resta premier

Roma, 15 mar. (askanews) - Giorgio Napolitano avrebbe detto no all'ipotesi che Mario Monti possa lasciare il governo per essere eletto alla presidenza del Senato. Sarebbe stata questa l'indicazione del Presidente della Repubblica nel corso del colloquio al Quirinale con il presidente del Consiglio, secondo quanto riferiscono fonti di palazzo Chigi. Troppo importante per la credibilità dell'Italia - sarebbe stato il ragionamento del Capo dello Stato secondo quanto riferito dalle stesse fonti - che Monti resti alla guida del governo, seppure solo per gli affari correnti, per tranquillizzare i mercati e le cancellerie internazionali, e un figura come quella di Monti sarebbe insostituibile in questa ottica. Un ragionamento accolto da Mario Monti. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari