domenica 11 dicembre | 09:21
pubblicato il 07/ago/2013 18:12

Senato: M5S, domani voto Aula su ddl incandidabilita' e decadenza

Senato: M5S, domani voto Aula su ddl incandidabilita' e decadenza

(ASCA) - Roma, 7 ago - L'aula del Senato votera' domani se disporre la procedura d'urgenza per l'esame della proposta di legge di iniziativa popolare, presentata dal Movimento 5 Stelle, riguardante l'incandidabilita' e la decadenza dei condannati in via definitiva. Lo ha reso noto il senatore del M5S Vito Crimi.

''E' una richiesta che avevamo formulato nel corso dell'ultima riunione di capigruppo - ha riferito Crimi, che e' anche primo firmatario del testo - e ribadita ieri in aula a palazzo Madama. Si tratta di una nostra proposta di legge di iniziativa popolare, sostenuta da 350mila firme, da noi ribattezzata 'Parlamento pulito', che dispone le norme per l'incandidabilita' e la decadenza dei condannati. La nostra iniziativa -ha concluso- va a ricollegarsi con il caso di decadenza dal mandato parlamentare di Silvio Berlusconi, che la Giunta delle Immunita' discute questa sera''.

ceg/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina