lunedì 23 gennaio | 18:11
pubblicato il 16/gen/2014 11:27

Senato: Lega Nord 'occupa' per protesta ufficio Grasso (1 upd)

Senato: Lega Nord 'occupa' per protesta ufficio Grasso (1 upd)

+++Per 'inversione dell'odg' in Aula sul reato di clandestinita' - Bitonci, stracciato il regolamento di Senato+++.

.

(ASCA) - Roma, 16 gen 2014 - I senatori della Lega Nord hanno 'occupato' gli uffici del presidente del Senato, Pietro Grasso, peraltro assente questa mattina, in segno di protesta per la ripresa dell'esame questa mattina in Aula del Senato del ddl sulle pene alternative al carcere, che comprende anche l'abolizione del reato di clandestinita'.

Ieri l'esame del provvedimento era stato momentaneamente sospeso a causa di una indisposizione del relatore, Felice Casson, totalmente afono, continuando con il provvedimento successivo nell'ordine del giorno. Stamattina, migliorate le condizioni di Casson, che infatti ha faticosamente formulato la sua replica in Aula, i lavori d'Aula sono ripresi sul provvedimento carcerario. La Lega Nord, che vantava la sospensione come un suo successo, ha duramente criticato la ripresa, invocando una inversione dell'odg del Senato e chiedendo l'immediata convocazione di una capigruppo.

Alle osservazioni della presidenza, per voce della vicepresidente Valeria Fedeli, che contestava questa interpretazione e confermava la ripresa dei lavori sul ddl sulle pene alternative, i senatori della Lega Nord sono usciti dall'Aula per recarsi al secondo piano, davanti agli uffici di Grasso.

''E' stato stracciato il regolamento del Senato - protesta in una nota il capogruppo Massimo Bitonci - se non esistono piu' regole salta la democrazia: questa mattina in Aula del Senato mentre si sta facendo discussione generale di un altro provvedimento, quello sulle demolizioni edilizie abusive, Grasso assente, la presidenza di turno, Fedeli, decide in maniera del tutto arbitraria l'inversione dell'ordine del giorno senza che ci sia stato un voto e rifiutando di dar voce a interventi. Di fatto torna cosi' al primo punto lo svuotacarceri, evidentemente scomparsa, chissa' con quale miracolosa cura o intervento divino, l'afonia del relatore Casson. Ma la Lega non ci sta: le regole vanno rispettate. I senatori della Lega occupano per protesta gli uffici del presidente Grasso e chiediamo l'impeachment di Grasso per mancato rispetto regolamento del Senato''. njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4