sabato 03 dicembre | 03:58
pubblicato il 24/dic/2013 09:20

Senato: Grasso, e' da cambiare. Nel 2014 riforma delle Camere

Senato: Grasso, e' da cambiare. Nel 2014 riforma delle Camere

(ASCA) - Roma, 24 dic - ''Nessuno parla di abolire il Senato ma e' venuto il momento di superare il bicameralismo perfetto e specificare funzioni diverse al fine di razionalizzare e velocizzare l'iter legislativo. Credo che possa restare solo alla Camera il rapporto col governo in materia di fiducia e attuazione del programma limitando a casi eccezionali la decretazione d'urgenza. Si puo' immaginare invece un ruolo specifico del Senato nel rapporto con le autonomie territoriali e l'Unione Europea, nella vigilanza economico finanziario, nell'utilizzo di strumenti di controllo e ispettivi''. Lo ha affermato in un'intervista al 'Messaggero' il presidente del Senato Pietro Grasso, il cui auspicio e' quello che il 2014 sia ''una anno di riforme, da quella elettorale a quella istituzionale, di misure per il lavoro e le imprese''. Un modo questo per riavvicinare i cittadini alla politica ''dopo anni di scandali a tutti i livelli'' all'origine ''della rabbia che quasi meta' dei cittadini nutre nei confronti della politica: l'esasperazione dello spreco ha portato all'esasperazione della rabbia ''. In questo senso, per il presidente Grasso, le proteste di questi giorni sono ''il segnale di un malessere economico e sociale che non puo' essere ignorato, ma chi cerca di cavalcare queste proteste, per tornaconto politico o strumentalizzazioni di altra natura fa un gioco pericoloso che rischia di far esplodere una situazione gia' critica''.

Quanto alla legge elettorale, Grasso ha ricordato che ''sono anni che la melina va avanti ma ora che la Corte ha preannunciato l'accoglimento di motivi di censura sul Porcellum la riforma non e' piu' rinviabile. Intanto - ha chiarito - ci si deve dotare di una legge elettorale, in linea con la Costituzione vigente, salvo poi modificarla in relazione alle riforme costituzionali''. Infine, sui finanziamenti ai partiti il presidente Grasso ha sottolineato la necessita' ''oltre alla trasparenza dei bilanci, di una seria legge sulle 'lobby' per non consegnare le politiche pubbliche agli interessi dei privati''. red-brm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari