lunedì 27 febbraio | 04:04
pubblicato il 11/dic/2013 13:15

Senato: De Poli, risparmio 3 mln da riduzione indennita' parlamentari

(ASCA) - Roma, 11 dic - ''Il 'taglio' delle indennita' parlamentari restera' in vigore fino al 31 dicembre 2015.

Produrra' un risparmio pari a quasi 3 milioni di euro ed e' un segnale concreto di contenimento della spesa che va nella direzione intrapresa dal Senato, fin dall'inizio della legislatura''. Lo afferma il senatore questore Antonio De Poli (Udc), che mette in evidenza la decisione assunta dal Consiglio di presidenza del Senato sulla proroga della riduzione delle indennita' parlamentari fino al 31 dicembre 2015. ''La decisione, su proposta del Collegio dei questori di Palazzo Madama - spiega De Poli -, proroga il contenuto di una delibera del novembre 2011 che recepiva quanto stabilito dal Decreto legge n.138/2011. Tale Decreto, infatti, a partire dall'ottobre 2011 e fino al 31 dicembre 2013, prevedeva una riduzione delle indennita' parlamentari per i Senatori. Il 'taglio', ora, viene prolungato per altri due anni'', conclude De Poli. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech