venerdì 24 febbraio | 01:12
pubblicato il 04/dic/2013 12:00

Senato, comitato ristretto su l. elettorale, De Monte:gravissimo

Così si perde altro tempo, dispiace ok da Pd con Calderoli

Senato, comitato ristretto su l. elettorale, De Monte:gravissimo

Roma, 4 dic. (askanews) - La commissione Affari costituzionali del Senato ha istituito un comitato ristretto che avrà il compito di formulare una proposta sul sistema elettorale dopo il nulla di fatto delle ultime sedute. La decisione viene giudicata "gravissima" dalla senatrice del Pd, renziana, Isabella De Monte. "Non ho partecipato al voto per evidenziare il mio totale dissenso - ha spiegato De Monte -. Abbiamo ampiamente verificato l'impossibilità di trovare un accordo su una buona legge elettrale - sottolinea la parlamentare - tanto che il Presidente Grasso ha ipotizzato il giusto trasferimento del procedimento alla Camera. La scelta della Commissione serve a perdere altro tempo. Dispiace che il Pd l'abbia avvallata insieme al padre del Porcellum, il senatore Calderoli", conclude De Monte

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech