lunedì 27 febbraio | 20:07
pubblicato il 27/gen/2015 17:26

Senato approva Italicum con 184 sì, passa alla Camera

Ok dalla maggioranza del Nazareno, con dissensi in Pd e Fi

Senato approva Italicum con 184 sì, passa alla Camera

Roma, 27 gen. (askanews) - L'aula del Senato ha approvato con 184 voti a favore, 66 contrari e 2 astenuti la riforma della legge elettorale, cosiddetta Italicum, che ora ritorna alla Camera per il via libera definitivo.

Hanno votato a favore Fi, Pd, Ncd-Udc. Hanno votato contro M5S, Sel, Lega e Gal, Vincenzo D'Anna e altri senatori di Gal invece hanno selto di non partecipare al voto. Diversi senatori di Fi, tra cui Cinzia Bonfrisco, Augusto Minzolini e Francesco Bruni, Luigi D'Ambrosio Lettieri, e del Pd tra cui Vannino Chiti, Corradino Mineo, Lucrezia Ricchiuti, Miguel Gotor, non hanno partecipato al voto manifestando così il dissenso rispetto ai loro gruppi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech