mercoledì 22 febbraio | 17:50
pubblicato il 13/mag/2014 16:49

Senato: anticorruzione in Aula 27/5. M5S, irreale. Testo base non esiste

Senato: anticorruzione in Aula 27/5. M5S, irreale. Testo base non esiste

+++Buccarella, e' un semplice effetto annuncio pre elettorale. I tempi parlano da soli. Si vuole sterlizzare nostro ddl anticorruzione+++.

.

(ASCA) - Roma, 13 mag 2014 - La conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama, convocata dopo la richiesta M5S di una calendarizzazione urgente delle norme anticorruzione, ha stabilito a maggioranza l'approdo in Aula del pacchetto Grasso per il 27 maggio prossimo, anticipando di una settimana quanto inizialmente indicato. Si alza immediata la protesta del Movimento 5 stelle che denuncia la strumentalita' di tale annuncio e spiega che la loro richiesta faceva riferimento in particolare al ddl a firma M5S (n.847) mentre per quanto concerne il pacchetto Grasso, non essendoci ancora il testo base e non essendo di conseguenza nemmeno iniziata la fase emendativa e' praticamente impossibile che si possa portare a termine il lavoro per quella data, anche in considerazione della pausa per la settimana elettorale.

''Si tratta semplicemente di un effetto annuncio pre elettorale'' spiega Maurizio Buccarella del Movimento.

''Quando M5S ha chiesto in Aula l'inserimento nel calendario dei lavori assembleari l'esame del nostro ddl anticorruzione, che e' un testo molto semplice e agile, che modifica alcuni articoli del codice penale e prevede lievi aumenti di pena per i reati di corruzione, concussione e abuso in atti d'ufficio, l'Aula ha dato un'accorata adesione alla proposta.

In sede di capigruppo si e' proceduto quindi a includere il nostro ddl nel pacchetto Grasso, anticipando l'esame del tutto di una settimana. Ma cosi' facendo, visti i tempi che rendono irrealizzabile arrivare in Aula per quella data, si finirebbe per sterlizzare anche l'esame del nostro ddl''.

''Abbiamo allora chiesto di mantenere svincolato il nostro ddl dal pacchetto, cosa che non avrebbe comportato alcun problema di contrasto formale - ha proseguito Buccarella -.

Questa proposta e' stata bocciata in Aula. Noi pero' non molliamo e cercheremo le contromosse. Non e' ancora finita cosi'''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Transpotec e SaMoTer: alleanza Milano-Verona modello per il Paese