martedì 06 dicembre | 13:15
pubblicato il 05/apr/2013 19:42

Sel: Vendola, con Pd? Rimescoliamoci ma no fusioni a freddo

Sel: Vendola, con Pd? Rimescoliamoci ma no fusioni a freddo

(ASCA) - Roma, 5 apr - ''Se noi non rincorriamo formule magiche o scorciatoie organizzativistiche, abbiamo un problema davanti a noi che e' la costruzione del soggetto politico della sinistra del futuro''. Cosi' il leader di Sel, intervistato da Huffington Post Italia, risponde alla domanda sulla possibilita' che Sel possa confluire nel Pd gia' al prossimo congresso.

''L'inadeguatezza dei contenitori attuali e anche la crisi storica della forma partito ci consegnano una ricerca che ha diversi ingredienti per diventare non un'operazione da laboratorio - premette Vendola - Ecco gli interrogativi che ci troviamo davanti: come si ricostruisce l'agire collettivo capace di rifondare esperienze di comunita' solidali? Come si libera il campo della sinistra dalle micidiali ipoteche della cultura liberista? Come si aggredisce il nodo del disfacimento del sogno europeista e come si pratica concretamente una democrazia di genere attraversata dalla contraddizione feconda del pensiero della differenza? Io credo che Sinistra ecologia e liberta' sia nata proponendosi in partenza il tema della propria inadeguatezza. Ci siamo sempre posti come strumento a disposizione, abbiamo detto fin dall'inizio che piu' che un partito, volevamo riaprire la partita. Questa e' la bussola che ci orienta e che ci rende piu' pesanti sulla scena pubblica di quanto non dica il consenso elettorale che abbiamo''.

''Non c'e' confluenza o una fusione a freddo - aggiunge Vendola - ma un problema che riguarda la natura e i nodi da sciogliere sulla natura del Pd. E poi ci sono le questioni di una formazione come Sel che non punta all'autosufficienza, ma alla costruzione di un luogo grande, che consenta non solo di dare casa a tutte le sinistre, una casa popolare, innovativa, accogliente e plurale ma che consenta il rimescolamento di tutte le culture politiche, una felice convivenza del riformismo e del radicalismo e il duplice superamento, da un lato, del radicalismo massimalista e testimoniale, e dall'altro, di quel riformismo che ha rappresentato la resa culturale della sinistra''.

Quanto all'ipotesi di Sel e Pd insieme con Renzi segretario, Vendola ha detto di considerare Renzi ''un valore aggiunto del centrosinistra. E con questo spirito non ho capito molto la sua sortita. Penso che siamo in una fase molto delicata e drammatica della vita nazionale e c'e' il rischio che in poche settimane il paese possa precipitare nel caos. Quindi, non capisco questa cattiva real politik per cui si vede solo un bivio: o il governissimo o le elezioni anticipate e non si vede un'occasione straordinaria di far saltare disegni e giochi di tutte le nomenclature. Per un attimo, ho avuto la sensazione che Renzi rottamasse la rottamazione e per questa via precipitasse in un realismo che e' inadeguato alla sua personalita'. Oggi c'e' bisogno di curiosita', coraggio e innovazione - conclude Vendola - caratteristiche che riconosciamo a Renzi. Per questo mi spiace che vengano meno proprio ora che ce n'e' bisogno''.

com-ceg/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Mantegna contro Margherita: la pizza cambia nome e si veste d'arte
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Ricerca, scoperta una pianta erbacea che va in letargo per stress
Scienza e Innovazione
Pakistan, sta morendo avvelenato il più grande lago del paese
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni