giovedì 08 dicembre | 21:29
pubblicato il 30/lug/2014 12:00

Sel: Alfano su Shalabayeva sapeva, si dimetta

La Cassazione lo inchioda alle sue responsabilità

Sel: Alfano su Shalabayeva sapeva, si dimetta

Roma, 30 lug. (askanews) - "C'è voluta la Cassazione per ripristinare la verità: espellere la Shalabayeva fu una forzatura senza copertura giuridica. Il Ministero, la Questura e la Prefettura di Roma hanno agito contro la legge. Il ministro Alfano si dimetta immediatamente". Lo ha affermato il capogruppo di Sel Arturo Scotto commentando la sentenza della Cassazione sulla caso Shalabeya e chiedendi che "il ministro dell'Interno Alfano si dimetta immediatamente: da subito ha scaricato sulla struttura del Viminale le colpe, ora non ha più scuse". "Anomalie nei tempi e stato di detenzione immotivato, diritto di asilo ignorato, diritto alla difesa non esercitato sono solo alcune delle motivazione usate dalla Cassazione per dire che quanto avvenuto a Roma nella notte tra il 28 e il 29 maggio del 2013 non era legale. Particolari clamorosi - ha denunciato il capogruppo Sel- che rimettono in discussione tutta la ricostruzione offerta da Alfano al Parlamento nel luglio del 2013.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni