domenica 22 gennaio | 23:49
pubblicato il 26/feb/2014 16:20

Scuola: Saitta a Renzi, per messa in sicurezza pronti progetti per 1 mld

(ASCA) - Roma, 26 feb 2014 - ''Caro presidente, apprezzando molto la grande attenzione che ha deciso di dare alle politiche per la scuola, mi permetto di darle un consiglio da amministratore ad amministratore, che darebbe al paese un segnale immediato che questa volta si passera' dalle parole ai fatti: i progetti immediatamente operativi per la messa in sicurezza delle scuole di Province e Comuni ci sono gia', e sono quelli presentati dalle amministrazioni per accedere ai 150 milioni di euro messi a disposizione dal Decreto del Fare. Cominciamo con quelli, e potremo aprire cantieri gia' dal 15 giugno prossimo''. Lo scrive il presidente dell'Upi Antonio Saitta in una lettera indirizzata al presidente del Consiglio Matteo Renzi, spiegando che ''i progetti gia' presentati, e non finanziati perche' le risorse a disposizione erano scarsissime, hanno il vantaggio di essere immediatamente cantierabili, quindi ci permettono di fare partire da subito il piano per l'edilizia scolastica che e' stato, con nostro pieno apprezzamento, annunciato come priorita' dal Governo. Noi stimiamo che si tratti di investimenti per almeno 1 miliardo, tutti mirati a garantire la salute di studenti e lavoratori, a partire dagli interventi di bonifica dell'amianto. I progetti sono stati presentati alle Regioni, che hanno stilato graduatorie puntuali. Sarebbe un segnale molto importante se, invece di perdere tempo prezioso ricominciando di nuovo con procedure burocratiche, per una volta si partisse da quello che c'e' gia'. Ma accanto alla messa in sicurezza, abbiamo bisogno di cominciare ad uscire dalla logica dell'emergenza e puntare a costruire nuove scuole o a rendere quelle esistenti piu' moderne, dotate di strutture al passo con i tempi. Per questo - annuncia Saitta al presidente Renzi - ho chiesto a tutte le Province di farci avere un quadro dettagliato dei progetti innovativi immediatamente cantierabili, pronti nei cassetti in attesa di finanziamento, che le invieremo in un foglio excell entro la prossima settimana. Un Governo che decide di investire insieme a Province e Comuni sulla scuola - conclude Saitta nella lettera a Renzi - investe nel futuro. Noi siamo pronti''. res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4