lunedì 20 febbraio | 08:12
pubblicato il 03/mar/2014 19:54

Scuola: Renzi a sindaci, la priorita' e' l'edilizia (1 update)

(ASCA) - Roma, 3 mar 2014 - ''Ora la vostra e nostra priorita' e' l'edilizia scolastica. Nessun ragionamento sara' credibile finche' la stabilita' delle aule in cui i nostri figli passano tante ore della loro giornata non sara' considerata il cuore dell'azione amministrativa e di governo''. Lo afferma il presidente del Consiglio Matteo Renzi in una lettera inviata ai sindaci italiani sul tema della scuola. ''Non vi propongo un patto istituzionale - spiega Renzi - ma piu' semplicemente un metodo di lavoro.

Vogliamo che il 2014 segni l'investimento piu' significativo mai fatto da un Governo centrale sull'edilizia scolastica''.

Il premier spiega che ''stiamo affrontando il momento piu' duro della crisi economica. Il piu' difficile dal punto di vista occupazionale. E un sindaco lo sa. Perche' il disoccupato, il cassintegrato, il giovane rassegnato, il cinquantenne scoraggiato - prosegue Renzi - non si lamentano davanti a Palazzo Chigi: bussano alla porta del Comune''. ''Voi Sindaci - continua - siete stati e siete sulla frontiera e paradossalmente lo avete fatto in un tempo di tagli senza precedenti. Grazie, a nome del Governo.

Investire sull'educazione - avverte il premier - necessita naturalmente di un progetto ad ampio raggio, che parta dal recupero della dignita' sociale delle insegnanti e degli insegnanti. Ci sara' modo per parlarne nel corso dei prossimi mesi''. ''Stiamo lavorando - spiega - per affrontare le assurde ricadute del patto di stabilita' interno. Vi chiedo di scegliere all'interno del vostro Comune un edificio scolastico. Di inviarci entro il 15 marzo una nota molto sintetica sullo stato dell'arte. Non vi chiediamo progetti esecutivi o dettagliati: ci occorre - per il momento - l'indicazione della scuola, il valore dell'intervento, le modalita' di finanziamento che avete previsto, la tempistica di realizzazione. Semplice e operativo come sanno essere i Sindaci. Noi cercheremo nei successivi quindici giorni - dice ancora Renzi - di individuare le strade per semplificare le procedure di gara, che come sapete sono spesso causa di lunghe attese burocratiche, e per liberare fondi dal computo del patto di stabilita'  interna. Ma e' fondamentale che nel giro di poche ore arrivino da voi - all'email sindaci@governo.it che abbiamo appositamente aperto - una sintetica nota sull'individuazione di un edificio scolastico''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia