domenica 26 febbraio | 11:50
pubblicato il 15/set/2014 15:20

Scuola, Pinotti: ora è momento della proposta non della protesta

"Il Governo ha chiesto tutti di dire la propria"

Scuola, Pinotti: ora è momento della proposta non della protesta

Genova, (askanews) - "Nel momento in cui il governo apre una consultazione chiedendo a tutti di dire la propria su quello che sta proponendo mi sembrerebbe più utile proporre invece che protestare". Lo ha detto il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, parlando delle proteste di insegnanti e studenti contro le linee guida sulla scuola del Governo Renzi. Un gruppo di studenti aderenti all'Uds ha accolto il ministro in visita alliceo Fermi di Genova con uno striscione con scritto: "La scuola non si vende e non si paga"."Le decisioni finali -ha sottolineato Pinotti- devono essere ancora prese, c'è un momento di ascolto complessivo e per questo penso che sia più il momento della proposta che della protesta. Se poi le proposte non saranno accolte -ha concluso il ministro- ci sarà tempo per la protesta che è legittima perché siamo indemocrazia".

Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech