giovedì 19 gennaio | 03:32
pubblicato il 08/gen/2014 16:38

Scuola: Nencini (Psi), governo riferisca in Parlamento sui 150 euro

(ASCA) - Roma, 8 gen 2014 - ''La colpa mori' fanciulla', anzi e' del comunicatore. Ci aspettiamo che il Ministro competente venga a riferire in Aula su quanto accaduto, perche' la toppa rischia di essere peggiore del buco''. E' il commento del senatore e segretario del Psi, Riccardo Nencini, circa la marcia indietro del governo sui 150 euro richiesti agli insegnanti in seguito all'annullamento degli scatti d'anzianita', secondo il quale ''e' stato un incidente che rischiava di tradursi in un pasticcio imbarazzante''. ''Ora bisogna varare provvedimenti legislativi a tutela dei tanti insegnati, i meno pagati d'Europa, che si occupano di formare i nostri ragazzi - prosegue il segretario del Psi - investire sui giovani meritevoli e prevedere maggiori investimenti alla scuola pubblica che deve essere, insieme al lavoro e la riforma della legge elettorale - conclude Nencini - tra le priorita' del programma del Patto di Governo''. com-sgr/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina