domenica 04 dicembre | 20:10
pubblicato il 04/set/2014 19:22

Scuola: Marcucci (Pd), provvedimento piu' importante del governo

(ASCA) - Orvieto, 4 set 2014 - ''La riforma della scuola sara' il provvedimento piu' importante del governo Renzi.

Agli scettici di professione, consiglio di aspettare la legge di stabilita' ed i i provvedimenti che nel 2015 tradurranno in atti concreti le linee guide presentate dal Premier''.

Lo ha detto il senatore del Pd Andrea Marcucci, presidente della commissione Istruzione a Palazzo Madama, intervenendo con il ministro Stefania Giannini alla festa nazionale dell'Unita' dedicata alla scuola in corso di svolgimento ad Orvieto.

''Il governatore di Bankitalia Ignazio Visco - ha sottolineato il parlamentare- ha piu' volte ripetuto l'esigenza di investire in conoscenza per uscire dalla crisi, che e' esattamente la volonta' di Renzi e del ministro Giannini. In questi due mesi ci sara' un ampio coinvolgimento dei docenti e delle famiglie. L'assunzione di 148 mila nuovi professori portera' stimoli e forze nuove in grado di contribuire ad un grande cambiamento'', ha concluso Marcucci.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari