domenica 04 dicembre | 21:57
pubblicato il 26/set/2014 13:35

Scuola: M5S, scatti Renzi per insegnanti sono in realta' solo un taglio

(ASCA) - Roma, 26 set 2014 - ''Altro che merito e piu' soldi per gli insegnanti, l'operazione di Renzi in realta' si traduce in un nuovo, ulteriore taglio per il comparto scuola''. Lo hanno affermato i deputati del Movimento 5 Stelle commentando l'interpellanza urgente a prima firma Luigi Gallo presentata oggi in Aula.

''Nella buona scuola e' scritto che 'non saranno attribuiti scatti negli anni 2015 - 2018', con un risparmio complessivo per lo Stato di oltre un miliardo di euro.

Inoltre gli scatti stipendiali presentati da Renzi - hanno sottolineato i grillini - sono una finzione dal momento che quel sistema, che permetterebbe a tutti i docenti meritevoli di scattare fino al raggiungimento dei famosi 9 mila euro in piu' di stipendio annui, prevederebbe che il 66% dei docenti sia costantemente meritevole e il 34% costantemente non meritevole. Si tratta quindi di una prospettiva solo ipotetica. Se a cio' si aggiunge che il salario medio degli insegnanti della scuola primaria e secondaria inferiore e' diminuito (in termini reali) del 2% tra il 2008 e il 2012 si evince - hanno rilevato i deputati M5S - che i fondi che Renzi dovrebbe investire nella scuola sono in realta' una goccia nel mare. La spesa per l'istruzione continua a calare prima con Letta e ora con Renzi''.

Per il portavoce 5 Stelle Luigi Gallo ''e' imbarazzante la pochezza dell'intervento del sottosegretario Toccafondi. Non e' stato in grado di fornire dati precisi, soprattutto in merito ai nuovi tagli in arrivo. Si e' limitato a declinare le cifre degli stipendi dei docenti al lordo. Cifre note e proprio per questo da mettere in discussione. Una buona scuola - ha concluso Gallo - deve partire dalla valorizzazione delle professionalita' dei docenti, che invece continuano ad essere mortificati''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari