giovedì 08 dicembre | 17:55
pubblicato il 29/ago/2014 13:32

Scuola: M5S, a forza di correre Renzi sbatte contro l'istruzione

(ASCA) - Roma, 29 ago 2014 - ''Alla prova dei fatti, la baldanzosita' di Renzi ha sbattuto il muso contro la dura realta': il piano per la scuola e' un'operazione articolata, sistemica, e piena di nodi da sciogliere che non puo' essere affrontata come lui stava facendo: a suon di proclami, indiscrezioni e secondo una logica in base alla quale bisogna fare tutto e in fretta. Correre non basta: bisogna fare le cose giuste e nel giusto modo altrimenti, come in questo caso, poi bisogna fare retromarcia''. Lo affermano i deputati del Movimento 5 Stelle in commissione Cultura, Scienza e Istruzione.

''Da un lato, considerando la discutibilita' delle misure avanzate e le contraddizioni emerse all'interno del governo sul tema, e' meglio che la presentazione del piano sia stata rimandata e che l'esecutivo guadagni tempo per ragionarci piu' seriamente. Dall'altro, il fatto che la decisione di rimandare il tutto sia stata presa solo all'ultimo secondo induce a pensare che la motivazione utilizzata, il non voler mettere troppa carne al fuoco, sia una scusa. Forse, in realta', ci sono difficolta' - si chiedono i parlamentari M5S - a garantire le coperture per i precari che dovrebbero essere immessi in ruolo? Forse il maggior peso che dovrebbe essere regalato alla scuola privata, che tanto piace al ministro Giannini, non e' poi cosi' condiviso all'interno della maggioranza? Forse tagliare le supplenze (anzi, i supplenti) e' un'operazione meno scontata di quanto il governo volesse far pensare?''.

''Mentre in agosto il mondo della scuola era fermo, Renzi, Giannini e altri esponenti del governo hanno spadroneggiato sui media con dichiarazioni, anche contraddittorie tra l'oro, che hanno gettato nella confusione il comparto, il quale si era trovato allo scoperto. Ora, all'improvviso, lo stop. Un modo di proporsi e di agire che definisce il reale grado di rispetto che il presidente del Consiglio ha nei confronti dell'istruzione'', concludono i deputati del Movimento 5 Stelle. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni