lunedì 23 gennaio | 17:56
pubblicato il 02/set/2013 14:30

Scuola: Kyenge, prima palestra per rafforzare i diritti

(ASCA) - Venezia, 2 set - ''La scuola e' la prima palestra per rafforzare i diritti, per passare ai nostri figli l'idea delle pari opportunita', dei diritti e dei doveri''. Lo ha dichiarato Cecile Kyenge, ministro dell'Integrazione, oggi a Venezia, rispondendo ad un insegnante.

''Non dovremmo chiamare i giovani non italiani nelle nostre scuole 'stranieri': molti sono nati qui, o sono arrivati da piccoli e sono cresciuti in Italia. Quando li chiamiamo stranieri cominciano a interrogarsi'', ha aggiunto Kyenge.

Secondo il ministro ''servono iniziative per farli senitre parte della comunita''' e bisognerebbe anche ''aumentare le ore dedicate alla conoscenza, allo scambio''. ''La scuola ha il compito di rafforzare una comunita', una cittadinanza, rafforzando i diritti di tutti'', ha concluso.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4