martedì 28 febbraio | 13:19
pubblicato il 02/set/2013 14:30

Scuola: Kyenge, prima palestra per rafforzare i diritti

(ASCA) - Venezia, 2 set - ''La scuola e' la prima palestra per rafforzare i diritti, per passare ai nostri figli l'idea delle pari opportunita', dei diritti e dei doveri''. Lo ha dichiarato Cecile Kyenge, ministro dell'Integrazione, oggi a Venezia, rispondendo ad un insegnante.

''Non dovremmo chiamare i giovani non italiani nelle nostre scuole 'stranieri': molti sono nati qui, o sono arrivati da piccoli e sono cresciuti in Italia. Quando li chiamiamo stranieri cominciano a interrogarsi'', ha aggiunto Kyenge.

Secondo il ministro ''servono iniziative per farli senitre parte della comunita''' e bisognerebbe anche ''aumentare le ore dedicate alla conoscenza, allo scambio''. ''La scuola ha il compito di rafforzare una comunita', una cittadinanza, rafforzando i diritti di tutti'', ha concluso.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Pd
Orlando: non si può ridurre scissione Pd a manovra di D'Alema
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tumore mammella, migliorare diagnosi con tomografia multimodale
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech