domenica 26 febbraio | 23:05
pubblicato il 28/mag/2014 13:59

Scuola: Gilda, deroga a tetto deficit 3% anche per istruzione

(ASCA) - Roma, 28 mag 2014 - ''Il premier Renzi includa anche la scuola tra le spese infrastutturali e per gli investimenti da scorporare dalla soglia del deficit al 3%''. A chiederlo e' la Gilda degli Insegnanti riferendosi all'intervento del presidente del Consiglio al vertice post elezioni di Bruxelles. ''Renzi ha parlato di un'operazione keynesiana che prevede l'investimento di 150 miliardi di euro per la crescita in 5 anni. Ed e' proprio nell'ottica dello sviluppo - spiega il coordinatore nazionale Rino Di Meglio - che chiediamo al Governo di inserire anche l'istruzione nella deroga al tetto del 3%, perche' destinare piu' risorse a questo settore significa coltivare la formazione delle nuove generazioni e quindi investire nel futuro dell'Italia''. res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech