mercoledì 18 gennaio | 14:57
pubblicato il 22/mag/2014 11:20

Scuola: Giannini, caso Pomezia gravissima ingiustizia ma non razzismo

Scuola: Giannini, caso Pomezia gravissima ingiustizia ma non razzismo

(ASCA) - Roma, 22 mag 2014 - ''Il caso mensa a Pomezia e' una grave iniquita' perche' le scuole non devono avere la prima classe e la classe turistica. Si e' parlato di razzismo e discriminazione, ma poiche' le parole hanno un peso, e ai bambini si devono dare insegnamenti anche a partire dalle parole, vorrei sottolineare che il razzismo e' un'altra cosa''. Cosi' ha dichiarato il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini, segretario di Scelta Civica e capolista di Scelta Europea per la circoscrizione Centro, intervenendo questa mattina ad Agora' (Rai3).

com-njb/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Pd
Renzi a Napoli e Scampia: lontano da flash, vicino a difficoltà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa