sabato 25 febbraio | 16:58
pubblicato il 19/giu/2014 17:32

Scuola: Giannini, bene denuncia hacker sito Invalsi

Scuola: Giannini, bene denuncia hacker sito Invalsi

(ASCA) - Roma, 19 giu 2014 - ''La collaborazione istituzionale fra Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca, Polizia di Stato e Invalsi ha consentito di garantire questa mattina il regolare svolgimento della prova nazionale dell'Esame di terza media''. Cosi' il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini a seguito della denuncia degli hacker che hanno attaccato il sito dell'Invalsi, l'Istituto nazionale di valutazione del sistema di istruzione. ''I responsabili dell'attacco informatico - continua il Ministro - sono stati individuati grazie all'immediata denuncia da parte del personale Invalsi, che ha scoperto l'intrusione, e alle rapide indagini condotte dal Centro nazionale anticrimine informatico (Cnaipic) della Polizia Postale che era in costante contatto con il Miur. Stamattina la prova si e' svolta regolarmente coinvolgendo quasi 600mila ragazzi''.

res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Pd
Pd, Cuperlo: calendario congresso è errore, voto negativo
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech