domenica 04 dicembre | 19:24
pubblicato il 04/nov/2011 19:45

Scuola/ Cl scarica la Gelmini: Tempo e fiducia sono scaduti

Vittadini: Colpo mano su abilitazione, Ue ha ragione a diffidare

Scuola/ Cl scarica la Gelmini: Tempo e fiducia sono scaduti

Roma, 4 nov. (askanews) - "Ministro, vorremmo poterle dare ancora credito, ma troppe volte alle parole non sono seguiti i fatti e alle dichiarazioni di intenti i relativi provvedimenti. Il tempo e la fiducia questa volta sono proprio scaduti". E' la critica a Maria Stella Gelmini affidata da due esponenti del mondo vicino a Comunione e liberazione - Giorgio Vittadini, Presidente della Fondazione per la Sussidiarietà, e Francesco Magni, presidente del Clds (Coordinamento Liste per il Diritto allo Studio) - ad un intervento sul sito 'ilsussidiario.net'. All'origine dello scontro - già oggetto a settembre di polemiche tra Gelmini e il collega di partito Maurizio Lupi, nonché i firmatari di un appello online www.appellogiovani.it - sono i 'tirocini formativi attivi (Tfa) transitori dell'anno 2011-12, che dovrebbero costituire la nuova modalità per conseguire l'abilitazione all'insegnamento. I dati forniti dagli atenei "ammontano a un totale di più di 26.000 posti" e "il compito del ministero di Viale Trastevere doveva essere quello di incrociare i dati del Miur e l'offerta formativa formulata dalle università". Ma "dopo un'attesa lunga quasi un mese - scrivono Vittadini e Magni - iniziano a circolare le prime notizie e purtroppo ci troviamo di fronte a un nuovo e incredibile colpo di mano da parte del Miur e dei suoi dirigenti: ancora una volta dobbiamo constatare, con dispiacere e grande apprensione, che il Ministero e quindi il Governo non hanno tenuto fede alla parola data, smentendo clamorosamente gli impegni dichiarati nel citato comunicato di settembre, alla presenza - in qualità di garante - del Sottosegretario Gianni Letta". "Se questo è lo spirito del Ministero che più di tutti gli altri dovrebbe avere un occhio alla crescita del nostro Paese - si legge sul 'Sussidiario.net' - forse l'Europa non ha tutti torti a diffidare di noi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari