lunedì 27 febbraio | 00:50
pubblicato il 06/mar/2014 15:12

Scuola: Centemero (FI), governo non pensi solo al taglio del nastro

(ASCA) - Roma, 6 mar 2014 - ''Il 'presto e bene' evocato oggi dalla ministra Giannini per le politiche scolastiche del governo e' senz'altro un buon principio, ma non vorremmo sia soltanto lo slogan a corredo di uno spot per dipingere un 'premier buono', amico degli studenti e degli insegnanti, che arriva nelle scuole e si mette a cantare con i ragazzi.

Giusto e doveroso dare attenzione all'edilizia scolastica, ma insistiamo: a questo vanno affiancati altri interventi che non prevedono il taglio di nastri. Innanzitutto misure di raccordo tra scuola-universita' e mondo del lavoro, necessarie a restituire competitivita' ad un'intera generazione. Su questi punti, gli annunci non servono, servono i fatti. A partire dai decreti attuativi del Decreto scuola, come quello per l'apprendistato nella scuola superiore''. Lo dichiara, in una nota, la deputata Elena Centemero, responsabile nazionale Scuola e Universita' di Forza Italia.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech