mercoledì 07 dicembre | 15:39
pubblicato il 06/mar/2014 15:12

Scuola: Centemero (FI), governo non pensi solo al taglio del nastro

(ASCA) - Roma, 6 mar 2014 - ''Il 'presto e bene' evocato oggi dalla ministra Giannini per le politiche scolastiche del governo e' senz'altro un buon principio, ma non vorremmo sia soltanto lo slogan a corredo di uno spot per dipingere un 'premier buono', amico degli studenti e degli insegnanti, che arriva nelle scuole e si mette a cantare con i ragazzi.

Giusto e doveroso dare attenzione all'edilizia scolastica, ma insistiamo: a questo vanno affiancati altri interventi che non prevedono il taglio di nastri. Innanzitutto misure di raccordo tra scuola-universita' e mondo del lavoro, necessarie a restituire competitivita' ad un'intera generazione. Su questi punti, gli annunci non servono, servono i fatti. A partire dai decreti attuativi del Decreto scuola, come quello per l'apprendistato nella scuola superiore''. Lo dichiara, in una nota, la deputata Elena Centemero, responsabile nazionale Scuola e Universita' di Forza Italia.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Governo
Renzi: governo istituzionale ma largo, sennò non temo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere, Puglia in rosè al Wine2Wine
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni