lunedì 05 dicembre | 17:51
pubblicato il 08/gen/2014 14:53

Scuola: Carrozza, pasticcio scatti nasce da impicci burocratici

Scuola: Carrozza, pasticcio scatti nasce da impicci burocratici

(ASCA) - Roma, 8 gen 2014 - ''E' un tema politico che riguarda gli insegnanti, il loro futuro ma anche tutti gli impicci burocratici amministrativi, per cui si arriva a un paradosso, a un pasticcio. Questo avviene a volte senza che i ministri e il governo ne sappiano niente''. E' quanto ha dichiarato a Sky Tg24 il ministro dell'Istruzione, Maria Chiara Carrozza, a proposito della marcia indietro del governo sui 150 euro richiesti agli insegnanti in seguito all'annullamento degli scatti d'anzianita'. ''Oggi - ha proseguito il ministro - ci siamo riuniti per prendere una prima decisione relativa al prossimo stipendio, per evitare che ci sia questo prelievo a gennaio e adesso stiamo facendo una serie di riunioni tecniche per affrontare il problema di copertura anno per anno, anche dal punto di vista legislativo'', ha concluso Carrozza.

com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari