lunedì 16 gennaio | 16:53
pubblicato il 08/set/2013 11:53

Scuola: Carrozza, non dobbiamo lasciare indietro nessuno

Scuola: Carrozza, non dobbiamo lasciare indietro nessuno

(ASCA) - Cernobbio (Co), 8 set - Se Maria Chiara Carrozza ha deciso di inaugurare l'anno scolastico a Casal di Principe, lo ha fatto ''per dare il segnale che non dobbiamo lasciare nessuno indietro''. A sottolinearlo e' stato lo stesso Ministro dell'Istruzione, nel corso del suo intervento alla giornata conclusiva del workshop Ambrosetti di Cernobbio.

''Come ministro - ha detto - mi rifiuto di dare per persa l'Italia e di dare per perse grandi parti del territorio italiano. La cosa che mi ha colpito di piu' nel viaggio che sto facendo nel sistema italiano e' che ci sono delle zone depresse alle quali nessuno pensa piu'. Ci sono delle eccellenze, come ad esempio l'esperienza di Reggio Children che ho visitato ieri, e poi dei luoghi abbandonati. Non ce lo possiamo permettere, dobbiamo pensare che l'Italia non si salva salvando da sole le eccellenze che dobbiamo alzare l'asticella per tutti''. Insomma, ha ribadito ancora il ministro, ''non dobbiamo lasciare indietro nessuno''.

fcz/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow