venerdì 09 dicembre | 09:24
pubblicato il 11/lug/2016 17:04

Scotto (Si): un miliardo per i poveri solo un palliativo

'Occorrerebbe una misura drastica: il reddito di dignità'

Scotto (Si): un miliardo per i poveri solo un palliativo

Roma, (askanews) - "Il ddl povertà, in una fase di crisi così acuta, è soltanto un palliativo": a lanciare l'accusa è stato il presidente dei deputati di Sinistra italiana, Arturo Scotto. "I poveri - ha sottolineato - raddoppiano rispetto al 2011, cresce la povertà minorile, occorrerebbe una misura drastica di riduzione della povertà. Per farlo la strada del redito minimo garantito è la strada più europea e più giusta".

"Un miliardo di euro - ha detto ancora Scotto criticando il provvedimento del Governo Renzi - significa coprire una fascia di un milione e mezzo di persone che in realtà riceverà ogni mese appena 56 euro. Occorre invece garantire un reddito di dignità che consenta a tutti di uscire dalla povertà".

Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina