domenica 04 dicembre | 10:00
pubblicato il 29/ago/2014 14:19

Scotto (Sel): grave che governo riduca cofinanziamento fondi Ue

"Si saccheggiano risorse Sud a favore Nord, peggio della Lega" (ASCA) - Roma, 29 ago 2014 - "E' inaccettabile che si prosegua con il sacco delle risorse per il Mezzogiorno. Il sottosegretario Del Rio annuncia la riduzione del cofinanziamento dei fondi europei di 12 miliardi per le regioni obiettivo 1, mentre nel tanto decantato Sblocca Italia si annuncia l'utilizzo di 2,7 miliardi del fondo di coesione per opere pubbliche collocate anche nel nord del Paese". Lo afferma il capogruppo dei deputati di Sinistra Ecologia Liberta', Arturo Scotto.

"Il Mezzogiorno - prosegue il capogruppo di Sel - esce penalizzato in questo passaggio, nonostante le promesse mirabolanti di Renzi nel tour ferragostano a Napoli, Reggio Calabria e Palermo. E pensare che nemmeno la Lega - conclude Scotto - era arrivata a tanto".

Pol/Rea

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari